Questo sito utilizza cookies per gestire autenticazione, navigazione ed altre funzioni; confermando si accetta che i cookies vengano installati sul suo dispositivo di navigazione

Arbatax

Disponibile solo su iTunes

Se guardate in fondo, ai margini, ci vedrete brillare un mondo. E una di quelle figure brillanti di pioggia, è Marcello Murru, che si muove, solitario e sicuro, in queste tredici, "piccole" storie. 

La sua voce profonda ci canta, o meglio recita, i sentimenti, le emozioni , le attese di una vita d’uomo e d’artista, testa alta, sguardo schivo,verso un altrove mai raggiunto.
Arbatax è un racconto appassionato e trasparente, che si muove danzando al suono di antiche milonghe, svelandoci malinconie, gioie e desideri, altrimenti inesprimibili.

Ed è così che lo stesso Murru descrive il suo lavoro:"Le parole hanno un grande potere, sono le chiavi con le quali cerchiamo di aprire le nostre stanze interiori, ma guidare qualcuno dentro le mie canzoni è difficile perché cambio continuamente i percorsi; certo in esse, c'è tutta la mia propensione per la notte, con i suoi drammi e i suoi spesso alcolici fantasmi, ci sono le nostre voci di feriti, c'è la strada, i rumori del traffico, lo sferragliare dei tram, c'è l'urlo delle sirene, il rantolo dei perdenti, le parole d'amore e c'è la mia voce narrante, così inscindibile dalle mie storie..."

Coprimi d’amore 4’23"
Certe sere 4’27"
Testaccio 3’03"
Ci amiamo male 3’51"
Domatrice d’oroscopi 3’14"
Lasciate un messaggio 1’47"
Prestami un bacio 4’24"
John Lennon sa chi sono 2’39"
Spighe di grano 3’28"
A cavallo di piccoli sogni 4’03"
Siamo in onda 2’55"
Vai vai 3’40"
Arbatax 3’50"

Testi: Marcello Murru

Musiche: Fabrizio Gatti

Violino: Olen Cesari

Percussioni: Rosario Jermano

Copyright © 2015 Look Studio Srl | P. IVA 01672401005 | All rights reserved. | Privacy Policy
Realizzato da StolziWeb