Questo sito utilizza cookies per gestire autenticazione, navigazione ed altre funzioni; confermando si accetta che i cookies vengano installati sul suo dispositivo di navigazione

Mon coeur qui bat

Codice: LFDL 19402

Prezzo: 12,00 euro + spese di spedizione

€12,00
Quantità:

"Quello che è successo in passato capita anche oggi; quello che avverrà in futuro è già capitato in passato" (QOELET 2.3)

Ho avuto occasione di mettere a confronto un mio vecchio quartetto del 1984 (Il rovescio della medaglia) con il più recente "Quartettsatz" del 2004.

Ci sono analogie spirituali impressionanti. Ho avuto la netta percezione del fatto che in realtà la vita è un ciclo.
Diverse sono le motivazioni del secondo pezzo (Il tempo del ritorno): qui si trattava di liberarsi dai severi imperativi della musica d'avanguardia, da me già vissuta come violinista dagli anni '50 in poi, per ritrovare "Il suono" dello strumento, senza rinunciare alle scoperte linguistiche, soprattutto timbriche, legate a quella singolare trentennale esperienza.
Nessuna nostalgia, però. Nessuna nostalgia per un certo sentimentalismo o per il rito vagamente funebre caratteristico di una certa "musica classica" (abiti in bianco e nero, teatri con damaschi rosso bordeaux e oro).

Infatti subito dopo succede di tutto nel mio cammino di compositore: la riscoperta del gioco, del barocco, del jazz e dell'ironia nei DIVERTIMENTI; nelle variazioni sul tema della Marsigliese il gioco consisteva nel tracciare un percorso ipotetico tra Mozart, Bellini, Rossini, Stravinski, Schoenberg e Webern, dai valori dell'illuminismo alla de-composizione allucinata dell'ultimo espressionismo.

E l'ironia riaffiora nel brano "Mon coeur qui bat", scritto sul tracciato del mio cardiogramma. Quando lo feci ascoltare al mio medico mi disse: "ma il suo cuore non sta cosi' male!".

Un discorso a parte merita "TAUBE IM UNTERGRUND" (Colomba nella metropolitana), un pezzo che nasce da una mia esperienza reale vissuta nella metropolitana di Hannover: una colomba bianca che cercava disperatamente di uscire dal cemento sotterraneo. Vale la pena di trascrivere qui di seguito il breve testo scritto da me e da Catharina Kroeger, che ne fu la stupenda interprete vocale: Taube im Untergrund Fliegend unter dem Rimmel von Zement Wo blinde Echsen laufen zu Millionen Im Dunkel-Anklang an Licht.

Colomba nella metropolitana / Volando sotto il cielo di cemento / Dove ciechi rettili corrono a milioni / Nell'oscurità-eco di luce.

Forse un pezzo profetico? Oggi si vive il dramma della massificazione, della violenza, della guerra: come può salvarsi l'individuo e la sua anima?

Spero che anche ora dal massimo dell ' orrore possiamo tutti intravedere "un'eco di luce".

Massimo Coen

 

1) IL ROVESCIO DELLA MEDAGLIA 5'26"

2) Andante I (IL TEMPO DEL RITORNO) 3'28"

3) Adagio I " 1'26"

4) Marcato " 1'41"

5) Libero " 2'26"

6) Adagio II " 1'30"

7) Andante II " 3'09"

8) Moderato (DIVERTIMENTO I) 2'04"

9) Serenata " 2'49"

10) Allegro vivace " 1'23"

11) Vivace (DIVERTIMENTO II) 2'09"

12) Blues " 2'44"

13) Variazioni " 6'49"

14) ADAGIO DAL DIVERTIMENTO III 4'17"

15) MON COEUR QUI BAT 4'26"

16) TAUBE IM UNTERGRUND 9'49"

17) L'ANIMA NEGLI OCCHI 3'11"

18) ACCELERAZIONI 4'45"

19) QUARTETTSATZ 4'38"

20) COENX3 - Improvvisazione su temi ebraici 5'51"

Copyright © 2015 Look Studio Srl | P. IVA 01672401005 | All rights reserved. | Privacy Policy
Realizzato da StolziWeb