Questo sito utilizza cookies per gestire autenticazione, navigazione ed altre funzioni; confermando si accetta che i cookies vengano installati sul suo dispositivo di navigazione

L'anima du munnu

Codice: LDL 11124

Prezzo: 9,00 euro + spese di spedizione

€9,00
Quantità:

Commozione e bellezza. L'anima du munnu produce in tutto il corpo intense vibrazioni spirituali, fa sì che il ritmo e l'armonia penetrino entro l'anima conferendole armoniosa bellezza. La musica della TABERNA ci risucchia con la forza catturante di un incantesimo. Luciano Maio, con un timbro inconfondibile che dà alla sua voce le cadenze del Mito, trasfigura il canto, evoca in noi uno stato di grazia senza tempo e ci proietta nostalgicamente in un'altra sfera ideale, nel tempo in cui non esistevano i principi di contraddizione e verosimiglianza, quando le sorgenti cantavano e - "Binidittu sia cu fici u munnu" - il mondo non era che vento, fiore, onda...

1 - Terra bruciata - 6'57"

2 - L'anima du munnu - 2'52"

3 - (a) Unu avanti e centu arreti - 6'30"

(b) U suli

4 - Lampabbò...Lampà - 4'35"

5 - Scurri adagia - 3'19"

6 - Binidittu sia (cu fici u munnu) - 4'28"

7 - Canta l'amuri - 4'23"

8 - Tirrimotu - 4'24"

9 - Allah muntagna - 6'28"

10 - Cu jè - 4'52"

 

Luciano Maio: chitarre, mandola, mandolino,voce

Tonino Lazzaro:fisarmonica, voce

Nando la Rosa: nacchere, marranzano,voce

Giuseppe Greco: chitarra classica, basso, mandola, voce

Massimo Laguardia: tammorre, djembè, darbuka, udu, voce

Giancarlo Parisi: zampogna a paro, clarino, flauto traverso, friscaletti, ottavino

 

Registrato nel febbraio 1998 al "Birdland Music Studio" - Castelnuovo di Porto (Roma)

Tecnico del suono: Giuseppe Bernardini

Musica: Luciano Maio e Tonino Lazzaro

Testi: Luciano Maio

Traduzione: Ester Van der Brink

Arrangiamenti: Luciano Maio e Tonino Lazzaro

Digital Mastering: Marcello Spiridioni

Progetto grafico: Stefano Dominici (Grafica Internazionale)

Illustrazioni: Laura Ciaraffo

 

Questo nostro ultimo lavoro è stato pensato, musicato ed elaborato per tenere presente che nella cultura del popolo siciliano esiste una propria anima mistica, non astratta dalla realtà ma armonizzata con l'ambiente naturale della propria terra, dove la scienza popolare si esprime con canti e poesie sugli elementi della natura come il sole, la luna, il vento ed il mare, che trovano nel canto "Binidittu sia cu fici u munnu" un'espressione d'amore. Una nenia araba, un accordo flamenco, un ritmo nordafricano, una melodia normanna, un richiamo musicale greco: tutto ciò è la Sicilia, la sua anima, anima di tutti i popoli che nei secoli l'hanno attraversata lasciando impressa in noi la nostra sicilianità.

Taberna Mylaensis

 

Copyright © 2015 Look Studio Srl | P. IVA 01672401005 | All rights reserved. | Privacy Policy
Realizzato da StolziWeb